Il 2020 solo un anno di guai? (Sergio Santilli)

Il 2020 solo un anno di guai? (Sergio Santilli)

Anche se la maggior parte di noi lo vede come “fumo negli occhi”, quest’anno ha portato qualche gradevole sorpresa in ambito scientifico. 

La più interessante è la scoperta di acqua sulla luna annunciata lo scorso ottobre dalla NASA, che gestisce SOFIA (Osservatorio Stratosferico per l’Astronomia Infrarossa), un telescopio montato su un jumbo jet.

Proprio questo peculiare strumento ha rilevato la presenza della radiofrequenza tipica delle molecole d’acqua sulla superficie lunare all’interno del cratere Clavius.

Caso vuole che Clavius sia il luogo scelto da Stanley Kubrick per collocare la base lunare statunitense nel film 2001 Odissea nello Spazio del 1968.

Dunque nel cratere “simbolo” di Kubrick c’è acqua, anche se non si capisce affatto come possa esserci, dato che l’acqua sulla superficie lunare – non essendo questa protetta da un’atmosfera – dovrebbe perdersi immediatamente nello spazio.

Chissà mai che gli USA non scelgano davvero quel posto per costruirci una base lunare nei prossimi anni? Almeno l’acqua c’è già.

Info sull'autore

acubrugherio administrator

Lascia una risposta